Associazione Amici di Pisa

Commissione Costa della Regione Toscana: uniti si vince per lo Sviluppo di Pisa

PDFStampaE-mail

Preg.mi:

Antonio Mazzeo

Consigliere Regionale

Presidente Commissione Costa

Presidente CCIAA Pisa

Valter Tamburini

Presidente Cna Pisa

Matteo Giusti

Confcommercio Pisa

Presidente Federica Grassini

Confesercenti Pisa

Simone Romoli

Unione Industriale Pisana

Presidente Patrizia Alma Pacini

Comune di Pisa

Sindaco

Michele Conti

On. Edoardo Ziello

On. Lucia Ciampi

On. Donatella Legnaioli

Magnifico Rettore

Università di Pisa

Prof. Paolo Mancarella

Consiglieri Regionali

Andrea Pieroni

Irene Galletti

Alessandra Nardini

alla Stampa Locale, Regionale, Nazionale

Pisa, mercoledì 3 aprile 2019, 2020 in stile pisano

COMUNICATO STAMPA

COMMISSIONE COSTA DELLA REGIONE TOSCANA, LA TIRRENA.

LO SVILUPPO DEL TERRITORIO PISANO NON PUO’ PIU’ ATTENDERE.

GUAI FERMARSI ALLE PRIME DIFFICOLTA’: FARE SISTEMA TERRITORIALE

La presa di posizione degli “Amici di Pisa” sulle ultime riunioni della Commissione Costa.

“Il nostro Sodalizio ha seguito con attenzione e speranza, le buone intenzioni della Commissione Costa della Regione Toscana circa il “ grave gap” di sviluppo che il territorio pisano deve coprire rispetto al capoluogo di regione, aldilà delle ovvie proporzioni. Dall’assetto istituzionale e amministrativo -il nostro riferimento va alla necessità primaria di istituire una sorta di Comune Unico dell’Area Pisana che non solo riunisca i pisani in diaspora nei 5 adiacenti il capoluogo, ma attragga moltissime risorse pubbliche ora interdette- che ha fatto la fortuna di Firenze con l’Area Metropolitana Fiorentina; alla costruzione della Tangenziale Nord Est-per la quale la stessa Regione Toscana ha promesso i 15 milioni provenienti dalla vendita delle azioni della Società Aeroporto per i primi lavori- alla costruzione di un Grande Polo della Robotica Pisana meglio nell’area dell’Expo di Ospedaletto di proprietà della Regione stessa; al definitivo trasferimento dell’Ospedale nel “nuovo Santa Chiara di Cisanello”; alla costruzione di residenze universitarie tali da lenire gli effetti della bolla immobiliare che grava su Pisa; alla velocizzazione dei tempi di percorrenza sulla ferrovia FI-PI-LI; alla costruzione di un collegamento metropolitano di superficie integrato nel Tram-Treno sull’area cittadina di Pisa e collegata a Lucca, Litorale Pisano e Livorno come vediamo in tante città d’Europa, il completamento del Corridoio Autostradale Tirrenico atteso da 50 anni e la terza corsia sulla superstrada FI-PI-LI. Sono criticità a Voi note, già ampiamente comprese e condivise dall’opinione pubblica ma che inspiegabilmente, al momento dell’inizio della progettazione, esse si perdono in mille rivoli amministrativi o peggio, in sterili e dannose contrapposizioni politiche tali da far naufragare, come in passato, una mentalità di sviluppo del territorio della Costa di cui Pisa è il suo fulcro. Perciò, incitiamo ancora gli attori, i membri, i protagonisti, gli invitati della Commissione Costa a tutto tondo,  di passare dalla fase di esame delle pendenze -ben conosciute- a quella più tecnica del “come” provvedere e del “chi” con quella buona lena e necessaria volontà di arrivare alla soluzione di atavici e cronici problemi.

Non facciamo passare altri anni: i tempi di oggi corrono a ritmo tumultuoso e i ritardi diventano ogni giorno più grotteschi. Uniti si vince !”

IL PRESIDENTE

(Dr. Stefano Ghilardi)

 

Amici di Pisa, Piccoli Azionisti e Compagnia di Calci alla manifestazione NO PERETOLA del 30.3 a Sesto Fiorentino

PDFStampaE-mail

MANIFESTAZIONE DI SABATO 30 MARZO  DALLE ORE 14

A SESTO FIORENTINO PER RIBADIRE IL “NO A PERETOLA”.

“Gli Amici di Pisa, i Piccoli Azionisti con il suo Presidente Gianni Conzadori e la Compagnia di Calci, Sabato 30 Marzo saranno a Sesto Fiorentino-Polo Scientifico Universitario- con il proprio striscione, ad appoggiare i comitati di Prato e della Piana che hanno indetto una manifestazione contro il progetto del nuovo aeroporto di Peretola.

Abbiamo aderito volentieri al loro invito: ciò ci darà la possibilità di ribadire la nostra contrarietà alla costruzione della nuova pista parallela all’autostrada, che stravolgerà la Piana di Sesto e tutto il suo parco, sia dal punto di vista idrogeologico che ambientale.

Il “Galilei” di Pisa deve essere la porta aeroportuale della Toscana, migliorando la linea ferroviaria che unisce Pisa con Firenze. Alla manifestazione sono previsti molti partecipanti.

Si dice sia un miracolo che pisani e fiorentini siano uniti sotto un'unica bandiera contro Peretola.

Noi diciamo che essi sono persone di buon senso: non è possibile spendere i soldi dei cittadini per inutili doppioni.”

Pisa, giovedì 28 Marzo 2019

Il Presidente

(Stefano Ghilardi)

 

Capodanno Pisano. Il programma degli ADP. Il 30.3 a Firenze: no Peretola

PDFStampaE-mail

CAPODANNO PISANO 2019-2020

60 anni dalla nascita dell’Associazione degli “Amici di Pisa”

Cenone di fine anno 2019 in stile pisano presso il

ristorante Grand Hotel Duomo ore 20

La prof.ssa Maria Ceccarelli Lemut ci parlerà del capodanno pisano

In questa occasione sarà presentato

l’inno degli Amici di Pisa

Musica di Antonio Gentilini e parole di Lorenzo Gremigni

Dopo aver presentato gli eventi : “Le Mura di Pisa” relatrice la prof.ssa Gabriella Garzella, Il Vernacolo pisano su “ER TRAMME” con Fabio Vasarelli, Benozzo Gianetti e Lorenzo Gremigni, e la “Musica al tempo di Pisa Marinara” a cura di Alessandro Carmignani, concludiamo con la cena al Grand Hotel Duomo e in questa occasione presentiamo l’inno degli amici di Pisa che sarà presentato in esclusiva per la prima volta.

Così intendiamo festeggiare i 60 anni dalla fondazione di questa prestigiosa Associazione sempre a difesa di Pisa, per lo sviluppo del territorio in tutte le sue forme.

Cosa è il Capodanno Pisano? Nella nostra città si adoperava il calendario dello stile dell’Annunciazione alla B.V.M. che faceva iniziare l’anno con l’incarnazione di Gesù il 25 Marzo nove mesi prima della sua nascita il 25 Dicembre. Fu la reggenza lorenese che decise di uniformare i diversi sistemi di datazione in uso nel granducato con l’inizio dell’anno dal 1 gennaio.

Solo negli anni 80 del novecento si ricominciò a Pisa a riparlare di capodanno pisano.

A mezzogiorno del 25 marzo, da una finestra della navata centrale lato sud del Duomo, un raggio di sole colpisce il lato opposto dove troviamo una mensola sul pilastro accanto al Pergamo di San Giovanni Pisano.  L’anno non comincia con buoni auspici se le nuvole impediscono al raggio di sole di entrare in cattedrale. L’evento è preceduto da un corteo storico, organizzato dal Comune e da una cerimonia religiosa.

Il mese degli “Amici di Pisa”  terminerà con la trasferta a Firenze il prossimo sabato 30 Marzo per manifestare per il no all’aeroporto di Firenze, con il nostro striscione esposto anche all’Arena Garibaldi. Siamo stati invitati dai fiorentini di buon senso, e noi abbiamo raccolto l’invito dei comitati della Piana.

Il Presidente

(Stefano Ghilardi)

   

Amici di Pisa. La musica medievale al tempo della Repubblica Marinara

PDFStampaE-mail

ASSOCIAZIONE DEGLI AMICI DI PISA

Musica al tempo di Pisa Repubblica Marinara

a cura del controtenore

Alessandro Carmignani

LUNEDI' 18 MARZO ORE 17 PRESSO

SALA PARROCCHIALE DI SAN MICHELE DEGLI SCALZI

Presentazione del Presidente degli Amici di Pisa Stefano Ghilardi

INVITO

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (Invito_musica al tempo di Pisa repubblica Marinara_18.3.2019.pdf)Musica al tempo della Repubblica Marinara con Alessandro Carmignani 185 Kb
 

Cenone del Capodanno Pisano con gli Amici di Pisa

PDFStampaE-mail

Capodanno Pisano 24 Marzo 2019/2020

60 anni dalla nascita dell’Associazione degli “Amici di Pisa”

Cenone presso il ristorante Hotel Duomo ore 20

La prof.ssa Maria Ceccarelli Lemut ci parlerà del

Capodanno Pisano

***************************

In questa occasione sarà presentato l’inno degli Amici di Pisa

Musica di Antonio Gentilini e parole di Lorenzo Gremigni

*******************************

Ho il piacere di invitarla alla nostra cena

Il Presidente

Stefano Ghilardi

********************************************************************************

r.s.v.p. prenotazioni entro e non oltre mercoledi’ 20 Marzo

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

c. 338.6543223

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (Invito capodanno pisano 2020.pdf)Sera del 24 Marzo: Cenone del Capodanno Pisano con gli Amici di Pisa 293 Kb
   

Pagina 1 di 113

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Capodanno Pisano 24 Marzo 2019/2020

60 anni dalla nascita dell’Associazione degli “Amici di Pisa”

Cenone presso il ristorante Hotel Duomo ore 20

La prof.ssa Maria Ceccarelli Lemut ci parlerà del

Capodanno Pisano

***************************

In questa occasione sarà presentato l’inno degli Amici di Pisa

Musica di Antonio Gentilini e parole di Lorenzo Gremigni

*******************************

Ho il piacere di invitarla alla nostra cena

Il Presidente

Stefano Ghilardi

********************************************************************************

r.s.v.p. prenotazioni entro e non oltre mercoledi’ 20 Marzo

info@associazioneamicidipisa.it

c. 338.6543223

Links Correlati

 

Provincia di Pisa

 

Comune di Pisa

 

 

Controllo Audio